Una rete di comunità per le demenze

Conferenza Alzheimer 1

Sabato 14 marzo 2015 si è tenuta, presso la sala convegni della Bcc di Basiliano a Codroipo, la conferenza dal titolo “UNA RETE DI COMUNITÀ PER LE DEMENZE”. L’evento è stato organizzato dal Rotary club Codroipo – Villa Manin, insieme all’azienda pubblica di servizi alla persona “Daniele Moro” di Codroipo, all’Ute-Aifa del codroipese e l’associazione di volontariato Perusini-Alzheimer.L’intervento del Dott Claudio Albiero, già responsabile, oltre che dell’U.O. “Assistenza sanitaria domiciliare e residenziale” D.A.I., dal 1999 della Rete Geriatrica Alzheimer e dal 2000 al 2009 dell’Unita di Valutazione Alzheimer dell’Ass n° 2 “Isontina”, per la provincia di Gorizia, ha evidenziato la gravità del problema della demenza di Alzheimer che spesso non è considerata, anche dagli addetti ai lavori, una vera malattia e quindi viene sottostimata e non diagnosticata e necessita di un approccio geriatrico specialistico multidimensionale. Il Dott Albiero ha inoltre sottolineato come una diagnosi precoce possa aiutare ad utilizzare correttamente i farmaci per rallentarne la progressione, ad instaurare un programma assistenziale volto a compensare i deficit del malato, ad informare e formare le persone che assistono il malato.

Dr.ssa Prestia

In questo senso la Dott.ssa Annapaola Prestia, coordinatrice per la Cooperativa ITACA del centro diurno per Alzheimer “F.Candussi” Romans d’Isonzo (GO), ha fornito alcune importanti “istruzioni per l’uso” sulla gestione da parte dei familiari delle persone affette dalla malattia di Alzheimer sottolineando come chi assiste deve soprattutto cercare di capire quali siano i bisogni del malato per riuscire ad aiutarlo nel modo corretto compensando il suo crescente senso di disorientamento. Gli operatori sanitari assieme ai familiari del malato, alle strutture assistenziali preposte ed alle associazioni di volontariato, essenziali per condividere in gruppo le difficoltà che i familiari incontrano nella gestione del malato di Alzheimer, costituiscono una vera e propria rete che deve operare in modo sinergico.